Dream Whisky e la ‘Grazia’

Share

A volte tra le persone che incontro ce n’è qualcuna che ha la ‘grazia’. Quel qualcosa di indefinibile, come se avessero una bellezza tutta loro (e al di là dei canoni estetici) che li trasfigura, li rende… rarefatti, eterei. Sono Ballerine di Degas. Qualunque cosa facciano, dicano o vestano, volano leggiadri sul mondo.
E anche se Dream Whisky non è una persona, ma un  progetto, esattamente, un pezzetto di Scozia a Milano -e la Scozia è  il suo Whisky-,  lo percepisco cosi. 

Leggi tutto

“Conforting Home”

Share

A volte succede che ci si sente così nella propria pelle dentro un abito che ci si scorda addirittura di essere vestiti. Le ‘conforting homes’ di Nathalie Deboel sono esattamente questo. Ambienti che hanno a che fare con i paesaggi interiori di chi li abita, tanto da far dubitare che mai siano state disegnate da qualcuno, ma, semplicemente, esistono.

Leggi tutto

La natura misteriosa di Iaia Filiberti

Share

A volte basta un giardino. Ma non nel senso del solito ‘anche poco è bello’: perché qui non si tratta di accontentarsi, piuttosto, tutto il contrario.
La protagonista di questa articolo è Iaia Filiberti. La storia comincia in pieno lock-down, nel giardino della casa di Iaia Filiberti sul lago Maggiore. Le sessanta micro- fotografie montate all’interno di cubi di metallo bianchi o neri -l’effetto è quello di guardare da un cannocchiale- documentano il mistero della natura.
Forse, quello che c’è dietro la realtà che vediamo.
Argomento questo, che rimanda a Maya, una parola che in sanscrito significa creazione e si traduce nel potere di dare una forma alle cose.
(…)

Leggi tutto

Non mi faccio calpestare

Share

Oggi per la prima volta,Un ufficio stampa non ha autorizzato la pubblicazione di un mio articolo. La titolare mi mandato

Leggi tutto