Un po’ di magia in una serata estiva sul balcone!

Spread the love
Il mio disegno non è un granché, aveva un naso più arrotondato, ma lungo e stretto, e delle guance più paffutelle

Ieri sera ho visto questo volto. Un gioco di luci e ombre: eppure era così reale, tanto che sono stati i volumi del visto a colpirmi di più.

1- Se non avessi avuto al reflex scarica;

2- e non avessi perso (ancora) l’attacco per scaricare le fotografie potrei mostrarvi cosa intendo! Invece c’è solo il mio disegno.

Poi questa mattina l’incantesimo si è spezzato ed è tornato ad essere un parcheggio alberato.  Chissà… Elisabetta Guida

il punto è proprio quello in cui si vede (attraverso la mia zanzariera…) una macchina bianca tra le foglie degli alberi!