Tra materiale e immateriale. Mangiare nei Paesi Bassi.

Share

Cipolla, sedano, carota, una spruzzata di vino bianco, e le cozze che sfrigolano per qualche istante, poi il profumo che come un tappeto volante scivola via.  Come se approfittasse della finestra aperta e portasse in un tempo lontano. Quando la Zelanda aveva altri confini, un’altra forma; d’altra parte i Paesi…

Continue reading

A Copenaghen un inceneritore con pista da sci

Share

15 dicembre- A leggere il progetto “Copenhill” sembra che l’inceneritore sia una sfumatura. Anzi l’occasione per traformare un’area periferica di Copenaghen – una zona industriale di passaggio a metà tra la città vera e propria e Amager (l’isola collegata da ponti alla capitale danese e parte di essa)- in un…

Continue reading

Kengo Kuma e l’origine misteriosa delle cose. Il museo Christian Andersen

Share

Per Woody Allen In “Basta che funzioni” Dio è un arredatore, ma a guardare insieme paesaggio & letteratura sembrerebbe di non dovere andare tanto lontano. Certo bisogna passare da Husserl, un soggetto un po’ estremista che andava sostenendo che la realtà fosse la proiezione della coscienza. Ma provate a leggere…

Continue reading

Due cuori e un safari di ostriche

Share

Quando si è innamorati quello che ci vuole è un passeggiata tra le acque basse del Mare di Wadden. Mano nella mano e fanghiglia melmosa sotto i piedi -la stessa della laguna di Venezia- non sono una contraddizione, considerato che uno degli scopi della camminata potrebbe essere raccogliere qualche ostrica…

Continue reading