Il mio podcast: ‘Le strade di Parigi’

Share


L’idea è condividere quello che so di Parigi. Non sono una guida turistica, ne un’esperta d’arte. Questa è solo la mia Parigi.
Ho deciso di partire da strade, piazze e gallerie perché credo che tutto intorno a noi è fatto di storie ed una mappa è solo un ordito. Ma soprattutto perché vorrei sapere tutto di questa città. Una cosa che mi fa sentire un po’ in colpa, come se facessi un torto al mio meraviglioso paese, l’Italia. D’altra parte il cuore è grande e io la amo.
Nel caso voleste scrivermi, magari per scambiarci informazioni:
la mia email è: elisabettaguida@ilprincipeazzurroesiste.it

Ascolta “Le strade di Parigi” su Spreaker
Ascolta “Le strade di Parigi” su Spotify

Le fonti usate per creare Place Blanche sono state:
– “Parigi sotterranea, storia dei sotterranei segreti di Parigi” Fabrizio De Gennaro.
– La pagina web di Madame de Pompadour, e di www.laprigisegreta.it.
– Wikipedia e la Guida Routard.
– Invito a dare un occhiata a un servizio di Voyager, caricata su You Tube dal gruppo speleologico savonese

Le fonti per creare: ‘I Tombini di ferro’ sono state:

– Il saggio: ‘Parigi sotterranea. Storia dei sotterranei segreti di Parigi” di Fabrizio De Gennaro, Digital Index Edizioni.
– La pagina internet del libro: www.parigisotterranea.it.
– ‘La cité dans la mère’, Alexander Bradley, sulla pagina di Mais Oui di Vimeo.
– ‘Sous le pavé de Paris, un monde secret’ su ici.radio-Canada.ca.
-Wikipedia France, tra gli altri la pagina ‘Carrieres souterraines de Paris’.
– la pagina web de: l’Inspection generale des carrières

Fonti e spunti.
Chi volesse fare un’esperienza in uno scavo archeologico parigino, e non: www.archeologie.culture.fr, dunque ‘chantier bénévole’.
Se può interessare, la mappa di tutti i siti archeologici parigini: geo.apps.huma-num.fr
Per fare la puntata ho usato:
-www.sciencesetavenir.fr
-histoire-nanterre.fr
– l’espressione.fr
-wikipedia france
-métronome, di Lorant Deutsch.
Durante la ricerca mi sono imbattuta in una tesi di dottorato di Marta Miatto, pubblicata dall’Università Ca’ Foscari di Venezia, “Costruzione e percezione dello spazio rituale nel mediterraneo antico, l’esempio dell’Africa Romana”. Non l’ho usato per questo episodio, ma l’ho trovata interessante è condivido.
– su you tube “Paris de place en place’ di ‘Des racines et des ailes’.
Ho citato MadameLupin.com, MaisonSouquet.com, LaurentCheere.com


4 commenti

  1. Super interessante

  2. Super gentile da parte tua. Grazie 🙏 (Ma un bel cuore è meglio: ❤️)

  3. Fabrizio de Gennaro

    Complimenti…! Un magnifico lavoro

  4. Che emozione! Ho adorato il suo libro sulla Parigi Segreta.
    Grazie 🙏
    Elisabetta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *