Punti di vista

Share

©elisabettaguida

Non mi piacciono gli intellettuali, hanno questa mani di guardare il mondo da sopra. Invece secondo me è “attraverso” il segreto.

La fotografia è una cortesia dell’ufficio stampa. Gebruder Thonet

Non intendo quella noia di guardare “dietro”, al di là dell’apparenza, perché mi sembra più come se si

©elisabettaguida

volesse imbrigliare la realtà in un idea precostituita, come se non gli si permettesse di essere. Ma proprio vedere le cose per come si percepiscono: a pelle. E a pensarci è tutta una questione di pelle, alchimie che si creano senza una spiegazione apparente.

C’è stato un momento in cui il multiverso, la teoria degli universi paralleli andava fortissimo. Ma se tutte queste realtà, piuttosto che essere divise da membrane sottilissime o sovrapposte e invisibili a chi le abita, costituissero la materia sottile di cui è fatta ogni cosa e persona? Allora per sentire & capire basterebbe stare nel presente.Elisabetta Guida

Commenti chiusi