Gioia.

Share

Ci sono due teorie sull’origine etimologica della parola gioia.
La prima, forse quella più comunemente accettata fanno derivare la parola dall’arcaico francese joye. Il quale a sua volta deriva dal latino “Gaudia” / “Gaidium”.


L’altra la ricollega alla parola “Joca” / “Jocum” -gioco- legandone il significato a tutto ciò che possa produrre voluttà e piacere. Quindi per esteso gioia va a significare anche gioiellò, pietra preziosa. Ma in questo senso con il significato etimologico si può arrivare ancora più lontano e fino alle parole arabe “Giohar” e “Gevah-ir”, vale a dire gemma.
Chi propende per questa teoria considera essere arrivato prima l’aspetto materiale e poi in un secondo momento quello spirituale.


Ed effettivamente potrebbe essere un idea. Se non siete ancora riusciti a trovare la sorgente della gioia dentro di voi, sappiate che un gioiello è sempre la soluzione. (Alla faccia di chi sostiene che dai diamanti non nasce niente).
Elisabetta Guida


(www.francescamogioielli.it)


I commenti sono chiusi.