Design Week 2019, 12 Aprile Moooi

Share

In questa edizione di Design Week Moooi è diverso. Non solo per la sede -da Via Savona si sono trasferitu alla Mediateca SantaTeresa di Via Moscova- ma proprio è tutto più più piccolino. In poche parole è cambiato il modo di fare sperimentare il magico mondo di Marcel Wanders e dei suoi designers.
Quest’anno hanno presentato il BFF Sofà, ispirato alla tecnica Capitonnè, -cioè l’imbottitura a cuscinetti, dove i bottoni e le borchie sembrano servire per non farla scappare…-. Beh In questo caso sono solo cuciture, un ombra leggerissima, elegante, soave che ricorda da lontano lo stile Chesterfield.
Ma soprattutto, se avrete occasione di passare, si cammina sopra il tappeto/moquette “Walking On Clouds”: un cielo. Infatti le nuvole sono un collages di tutte quelle dipinte, descritte e studiate da artisti scienziati e scrittori. L’impressione è stata quella di avere un’alba sotto i piedi!!Sarà che la differenza più grande che ho trovato rispetto agli altri anni è stata la luce. Un totale cambiamento di atmosfera, meno onirico degli altri anni, ma il terzo capitolo di A Life is Extraordinary continua. E anzi, tra gli animali straordinari del mondo Moooi è stato aggiunto Indigo Macaque e a questa scimmia si ispira Moooi Tokyo Blue. Si tratta del risultato della sperimentazione di nuovi materiali per creare tappeti e “stoffe” da parati.
Anche se un po’ di nostalgia per la Moooi delle altre edizioni viene. Ma non bisogna essere egoisti. In questo modo Marcel Wander può moltiplicare gli eventi e far gustare un po’ di Moooi ad ogni latitudine!
Elisabetta Guida

I commenti sono chiusi