Universo Bagno

Share

DSC_0281 ridotta elisabetta guidaDal salone del mobile, Eurobagno 2016- 15 Aprile

512px-Battersea_Power_Station,_London-22May2010Avete presente il detto state attenti a cosa desiderate perché potreste ottenerlo? Sappiate che se l’intenzione è accaparrarvi uno degli appartamenti che saranno LAUFEN_Bespoke_Battersea PS_09 ridottaricavati all’interno della vecchia centrale elettrica di LAUFEN_Bespoke_Battersea PS_05 ridottaLAUFEN_Bespoke_Battersea PS_02 ridottaBattersea, a Londra, il bagno sarà minuscolo. Almeno stando all’esemplare arrivato direttamente dalla capitale inglese allo stand Laufen -di questo bagno il marchio svizzero ha presentato 96 varianti-. E lo si vede esattamente come sarà: perché è il box la nuova frontiera delle installazioni: una scatola con all’interno una stanza da bagno arredata di tutto punto compresi impianti elettrici ed idraulici e pronta ad essere collegata all’impianto centrale.

DSC_0329 ridotta Elisabetta GuidaPoi se in casa voleste aggiungere una sauna, Klafs ne ha creata una grande quanto una credenza o al più un armadio a tre ante.

Comfort-Shower_Leg-Shower_1 ridottaCurioso come le dimensioni diventino importanti anche per la fascia alta del mercato. E credo sia questa una delle tante direttive –a differenza di EuroCucina dove l’orientamento è unico e chiaro- che segna

davon&davon

davon&davon

Eurobagno. C’è anche l’esatto contrario: il bagno che diventa una Spa privata (penso alla novità del 2016 ovvero doccia da seduti di Dornbracht), e permane l’idea del bagno che diventa living.

DSC_0309 (2) ridotta Elisabetta Guida

kreoo

E se l’edizione della design week 2015 ha segnato il successo incontrastato della pietra ed il relativo sdoganamento del marmo all’arredo casa nel suo complesso, quest’anno se la gioca con le mescole (ho visto tanto quarzo) ed il legno riciclato. Per il marmo su tutti l’infinita leggerezza di Kreoo e lo stile classico di Neutra. Mentre a proposito di DSC_0319 ridotta Elisabetta Guidalegno una cosa insolita: Bianchini & Capponi, un marchio che fa da sempre arredi in stile ‘700 quest’anno ci ha associato il DSC_0342 ridotta Elisabetta Guida

bagno contemporaneo fatto con legno di recupero. Ed effettivamente a pensarci ha senso… un po’ come Maria Antonietta che si rifugiava dalla Reggia di Versailles nel Petit Trianon!

DSC_0243 ridotta elisabetta guidaQuanto agli stili ho visto tanto retrò anni ‘20. Su tutti Devon & Devon che ha costruito all’interno del suo spazio l’atmosfera di un bagno newyorkese al ritmo di orchestra jazz. Tanto bianco e nero (non solo da loro) e fra gli altri un rubinetto DSC_0238 ridotta Elisabetta GuidaDSC_0237 ridottadeco per chi ama le geometrie. Per il resto minimal e minimal corretto. Due parole in merito a lavabi (semilavorati a mano o dipinti) e carta da parati (resistente all’acqua), da molti marchi di fascia media usati per dare personalità al bagno.

Che in Eurobagno 2018 si schiarisca l’orizzonte tenddenza?

A non aver bisogno di rendere chiare le proprie intenzioni sono i DSC_0267 ridotta Elisabetta Guidaradiatori di Tubes, diventati ormai elementi decorativi d’arredo. Senza dimenticare il vater giapponese, con sedile e bidè incorporato che mi pare di avere già visto in giappone. Elisabetta Guida

Testo e fotografie sono mie e protette da Copyright. Eccetto:

  • la fotografia della Battersea Power Station che appartiene a : Aurelien Guichard from London, United Kingdom (Battersea Uploaded by Snowmanradio) [CC BY-SA 2.0 (http://creativecommons.org/licenses/by-sa/2.0)], via Wikimedia Commons
  • le ultime quattro fotografie di Laufen d la doccia da seduti Dornbract per le quali devo ringraziare gli uffici stampa

 

 

 

 

Commenti chiusi