Una vasca da bagno per due nell’Adi Design Index

Share

DR_alto ridotta27.X.2015
DR_Matteo BrioniLa “vasca conviviale” Dx di Agape Design è un pasticcino. Bella come quelle rétro, ma con due sedute. Gli autori sono Marcio Kogan e Mariana Ruzante dello studio d’architettura brasiliano MK27. A guardarla tornano in mente le terme romane, solo per due. E davvero ci si può fare di tutto, da pianificare le prossime vacanze, a lavare via le noia del giorno passato come fanno i giapponesi. -Pare che nel paese del sol levante ci sia un vero e proprio rito a riguardo. La filosofia è uscire dall’acqua come nuovi, puliti da ogni emozione negativa neanche si fossero fatte ore di meditazione-. In questa vasca selezionata per l’Adi Design Index sembra interessante anche litigare, quando le parole finiranno, parleranno gli schizzi.
DR_particolare_teak ridottaDR ridottaQuanto all’allestimento -candele, petali di rosa ecc..- smetterà di fare l’arredamento e tornerà ad essere semplicemente se stesso:una declinazione d’uso.
E’ la bellezza a far acquistare tutto un altro valore alle cose.
Ma può essere utile entrare nello specifico, per sapere che lo scarico è dotato di un particolare sistema che, sfruttando il principio dei vasi comunicanti, permette di nascondere il troppopieno all’interno della vasca, tra invaso e scocca esterna. Meraviglie del mondo moderno! Vincerà l’FX International Interior Design Awards nella sezione Prodotto dell’anno? Elisabetta Guida

Per saperne di più:
Agape Design
Adi Design Index
MK27, studio Marcio Kogan
Il “bagno Giapponese
Le terme a roma

Le fotografie sono una cortesia dell’Ufficio Stampa di Agape Design ed Omnia Relation. Le prime due immagini presentano Dx nel nuovo rivestimento in terra cruda di Matteo Brioni.

I commenti sono chiusi