Una vasca da bagno per due nell’Adi Design Index

Share

DR_alto ridotta27.X.2015
DR_Matteo BrioniLa “vasca conviviale” Dx di Agape Design è un pasticcino. Bella come quelle rétro, ma con due sedute. Gli autori sono Marcio Kogan e Mariana Ruzante dello studio d’architettura brasiliano MK27. A guardarla tornano in mente le terme romane, solo per due. E davvero ci si può fare di tutto, da pianificare le prossime vacanze, a lavare via le noia del giorno passato come fanno i giapponesi. -Pare che nel paese del sol levante ci sia un vero e proprio rito a riguardo. La filosofia è uscire dall’acqua come nuovi, puliti da ogni emozione negativa neanche si fossero fatte ore di meditazione-. In questa vasca selezionata per l’Adi Design Index sembra interessante anche litigare, quando le parole finiranno, parleranno gli schizzi.
DR_particolare_teak ridottaDR ridottaQuanto all’allestimento -candele, petali di rosa ecc..- smetterà di fare l’arredamento e tornerà ad essere semplicemente se stesso:una declinazione d’uso.
E’ la bellezza a far acquistare tutto un altro valore alle cose.
Ma può essere utile entrare nello specifico, per sapere che lo scarico è dotato di un particolare sistema che, sfruttando il principio dei vasi comunicanti, permette di nascondere il troppopieno all’interno della vasca, tra invaso e scocca esterna. Meraviglie del mondo moderno! Vincerà l’FX International Interior Design Awards nella sezione Prodotto dell’anno? Elisabetta Guida

Per saperne di più:
Agape Design
Adi Design Index
MK27, studio Marcio Kogan
Il “bagno Giapponese
Le terme a roma

Le fotografie sono una cortesia dell’Ufficio Stampa di Agape Design ed Omnia Relation. Le prime due immagini presentano Dx nel nuovo rivestimento in terra cruda di Matteo Brioni.

Commenti chiusi