Bamboline Voodoo

Share
Alexandre Girard, (C)Vitra
Alexander Girard, (C)Vitra

Ci vuole sempre un elemento catalizzatore.

In questo caso che la magia sia bianca o nera a rappresentare l’oggetto delle magiche intenzioni è una bambolina che dovrebbe essere fatta o almeno contenere unghie, capelli, se possibile una fiala di sangue del malcapitato.

Alexander Girard, (C)Vitra

Difficile distinguere se si tratti di prescrizioni dettate dalla religione Voodoo o dall’Hoodoo.

Alexander Girard (C)Vitra
Alexander Girard, (C)Vitra

Quest’ultimo è un insieme di pratiche magiche indipendenti da qualunque credenza. A proposito, si dice prenda i suoi rituali dalla Kaballah (ma la maggior parte dei cabalisti non è d’accordo) e dalla Bibbia (ci sono teorie che tenendola aperta su una determinata pagina per un certo periodo di tempo… succedono cose! Certo il Voodoo è interessante. Pare sia una delle religioni più antiche che ci siano. E la magia è fondamentale. Perché a fronte di un Dio lontano e inconoscibile gli unici esseri soprannaturali che possono darci una mano sono gli spiriti collettivi. Si tratta di una religione tutta giocata sull’entrare in contatto con le energie sottili. Prendete anche l’idea di anima. A dare retta al Voodoo ne avremmo due. Una assolutamente casalinga che rifugge qualunque viaggio fuori dal corpo; l’altra spericolata. Ed è su questa che si concentrano gli esperti di magia nera, visto che una volta catturata possono controllare la persona a cui appartiene. (Ma esiste l’antidoto: un amuleto dentro la quale viene imprigionata l’anima girovaga)

Rimane, che Alexander Girard nel 1953, designer e studioso di cultura popolare, si sia costruito le sue bambole woodoo di legno. Chiaro non ha potuto prescindere dal rito, elemento che la rende tale. E a riguardo le energie che gli ha impresso e chiesto di irradiare in ogni stanza in cui sostano sono quelle di gioia e serenità. Curiosa quella che raffigura il diavolo… Nei tarocchi la simbologia positiva della carta con questo simbolo è il potere magico che fa avere la meglio sul destino, volontà indomita e incontri nuovi ed esaltanti.

Funzioneranno? Chissà… al limite si può sempre fare un salto a New Orleans e farsene confezionare una con tutti i santi crismi.  Elisabetta Guida

Per Saperne di più:

Alexander Girard (Vitra)

Girard Studio

Vitra