“Louis XV”

Share

Louis15-1lampadario a gocciaSembra fosse questo. Il modo particolare di muovere la testa, forse lo sguardo, magari la postura. Ma quando qualcuno incontrava Luigi XV si creava un’alchimia istantanea. Quella sensazione indefinibile che si insinua sotto pelle e fa sentire come se improvvisamente il cielo s’aprisse e lì davanti a noi si materializzasse quello che abbiamo sempre sognato, desiderato, cercato. Poi il senso di pienezza che ci si incolla addosso.

Ebbene, Silvie Marechal è riuscita a ricreare la particolare gocciamagia. Probabilmente per la forma delle gocce cristallo, la scelta di forgiarle quasi fossero delle fiamme spezzate – come se si girassero a guardarci- con quella particolare rifrazione della luce; il gioco del chiaroscuro, ottenuto con la tecnica -biscuit-. E la sensazione di leggerezza dovuto alle sospensioni, fili sottili che pare facciano fluttuare il vetro nell’aria. Comunque il risultato è che con il lampadario Loius XV la designer di Beau et Bien ha plasmato un elisir potente come una goccia di profumo. Elisabetta Guida

L’incanto sarà presentato al Super Design Show in via Tortona  per il Fuori Salone della settimana del design dal 13 al 19 aprile

Crediti:

-Le fotografie del lampadario Louis XV sono una cortesia Beau et Bien

-Il ritratto di Louis XV e di Maurice Quentin De La Tour. http://www.axonais.com/saintquentin/musee_lecuyer/graphs/louisXV.jpg. Con licenza Pubblico dominio tramite Wikimedia Commons –

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *