Le scarpe di Daniela Gonzalez per la P/E 2017

Share

dsc_0395-2-ridotte-elisabettaguidadsc_0404-2-ridotta-elisabettaguidaC’è questa idea per cui le scarpe devono essere comode. Ma Daniela Gonzalez  ha creato anche i mocassini. dsc_0379-ridotta-elisabettaguida-2Così se proprio non si riesce a stare sui tacchi, si infilano in borsa quelli e voilà. La conseguenzdsc_0408-2-ridotta-elisabettaguidaa spontanea del ragionamento perché non usare le scarpe da sera tutti i giorni?dsc_0389-ridotta-elisabettaguida

Voglio dire qualunque sia l’occupazione e la professione volete non trovare una mezzoretta per sfoggiare queste meraviglie? Anche sedute. dsc_0396-ridotta-elisabettaguidaUna scarpa è lingerie allo stato puro: fa bene all’anima e consente un livello di libertà assoluto. E basta pensare alla irreparabile rovina del nostro investimento con l’uso giornaliero. A questo mondo è tutto provvisorio, anche noi.dsc_0400-ridotta-elisabettaguida

Certo, se una avesse due soldi da spendere, ci sarebbero le iniezioni di collagene da fare sotto la pianta del piede che creano un comodo cuscinetto, dsc_0402-2-ridotta-elisabettaguidaperfetto per i tacchi vertiginosi. Però… buttare così denaro che potrebbe servire a comperarsi un paio di scarpe in più… Che delitto: sono senza parole. Elisabetta Guida

dsc_0419-2-ridotta-elisabettaguida

Daniela Gonzales nello showroom di Milano durante la presentazione della collezione

Phoocredit: tutte le fotografie sono mie e coperte da copyright.dsc_0401-2-ridotta-elisabettaguida dsc_0417-2-ridotta-elisabettaguida dsc_0412-ridotta-elisabettaguida Vietata la ripubblicazione.

dsc_0399-2-ridotta-elisabettaguida

Commenti chiusi